Poche cose sono più difficili da cambiare delle abitudini, giusto? Non mi riferisco solo alle abitudini alimentari, ma a tutte quelle che – nel bene e nel male – finiscono per entrare a far parte della nostra routine. La sedentarietà e l’obesità ne sono un esempio e purtroppo costituiscono un ciclo molto dannoso per la nostra salute.

Come mai la sedentarietà è così diffusa?

La sedentarietà è definita come la mancanza di attività fisica regolare, che porta ad una diminuzione del dispendio calorico, alla perdita di massa magra e all’accumulo di grasso corporeo.

Purtroppo l’impiego sempre più frequente dell’innovazione tecnologica, la transizione verso lavori e attività ricreative sempre più sedentari (smart working), l’uso dell’auto e mezzi di trasporto per spostamenti anche brevi sta contribuendo a cambiare il nostro rapporto con il movimento, favorendo comportamenti sedentari in tutto il mondo.

L’Organizzazione Mondiale della Sanità (OMS) stima che il 23% della popolazione adulta mondiale non sia abbastanza attiva fisicamente, una percentuale che supera l’80 per cento negli adolescenti. In totale sarebbero circa 1,4 miliardi gli adulti nel mondo a rischio di malattie.

La sedentarietà e l’eccesso di peso aumentano il rischio di sviluppare molte patologie:
malattie croniche, come diabete, ipertensione depressione, osteoporosi, sindrome metabolica, l’ansia, cancro e malattie cardiovascolari.

bruce mars y0SMHt74yqc unsplash 1

Come superare questo ciclo così dannoso?

Per evitare questi problemi è fondamentale adottare uno stile di vita attivo e sano, che comprenda sia un regolare esercizio fisico che una dieta equilibrata e nutriente. La somma di queste azioni ha effetti molto migliori di ognuna di esse presa singolarmente.

L’esercizio aumenta il consumo calorico, rafforza i muscoli e migliora la salute cardiovascolare. Inoltre, accelerano il metabolismo, aumentando il dispendio calorico, anche a riposo, il che aiuta anche nella perdita di peso.

Non è necessario andare in palestra o fare sport per combattere la sedentarietà. Basterebbe fare semplici esercizi per mantenersi in forma.

Per compensare i danni di una giornata sedentaria servono 60 minuti al giorno di movimento. E’ possibile dividere i 60 minuti di movimento necessari durante la giornata, non per forza eseguirli tutti insieme. Ecco alcuni consigli per chi ha poco tempo:

  • La ginnastica da ufficio

Sono semplici esercizi per prevenire fastidiosi dolori dovuto alla cattiva postura a schiena e collo, tenendo in allenamento i muscoli di tutto il corpo. Sono utili per smaltire lo stress e migliorare la concentrazione.

  • 30 minuti di camminata

E’ risaputo che sono sufficienti 30 minuti al giorno di camminata a passo sostenuto per aiutare a contrastare la sedentarietà. Camminare tutti i giorni aiuta a prevenire ipertensione, sovrappeso, diabete e stress.

  • Ogni occasioni è buona per muoversi

Il nostro corpo non è fatto per restare fermo tutto il giorno, ma ha bisogno di muoversi per stare bene. Approfittate di ogni occasione per muovervi: fate le scale anziché prendere l’ascensore, parcheggiate l’auto un po’ più lontano rispetto al luogo da raggiungere, scegliete di andare al lavoro a piedi se è possibile.

  • Partecipa agli eventi che promuovono uno stile di vita sano

Potrebbe essere una buona idea anche partecipare con amici e parenti a eventi di sensibilizzazione organizzati ogni anno per promuovere la prevenzione e l’importanza di uno stile di vita sano.

Il ruolo importante dell’alimentazione

Allo stesso tempo, una dieta equilibrata e nutriente gioca un ruolo fondamentale nella regolazione del peso. È importante consumare una varietà di cibi sani, come frutta, verdura, cereali integrali, proteine ​​magre e grassi sani, limitando al contempo il consumo di alimenti trasformati ricchi di zuccheri e grassi saturi.

Rivolgiti a un professionista dell’alimentazione per sviluppare un piano alimentare personalizzato adatto alle tue esigenze e ai tuoi obiettivi. Con il cambiamento delle abitudini, le scelte alimentari più sane, il controllo delle porzioni e i cambiamenti nei modelli di comportamento, diventerà più facile perdere peso.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *